Negli articoli precedenti abbiamo introdotto le nozioni di base riguardo la tecnologia IoT, spiegando cos’è, come funziona e come sta rivoluzionando la nostra vita (se te lo sei perso, clicca qui), ma anche di come abbiamo applicato la tecnologia IoT al mondo dell’energia e dell’efficienza energetica, realizzando uno strumento unico per la gestione energetica per le aziende. (per saperne di più, clicca qui).

Pietro Pitingolo, Sales&Marketing Manager di SunCity, ha poi presentato un un caso pratico per dimostrarti concretamente cosa può fare VEnerA per la tua azienda e nel caso specifico per un supermercato, nostro cliente (per saperne di più, clicca qui).

 

Le problematiche specifiche delle Catene di Vendita Retail

Un settore particolarmente interessante per i servizi di efficienza energetica è quello costituito dalle catene di negozi che svolgono attività di vendita al pubblico. Si tratta di una categoria di Clienti che presenza problematiche energetiche molto specifiche:

  • Orari di apertura spesso continuativi nell’arco della giornata e durante la settimana
  • Orario continuato di apertura nell’arco della giornata e molto spesso anche nei week-end
  • Forte utilizzo di macchinari per il condizionamento dei locali sia durante il periodo estivo che in quello invernale (alcuni negozi per policy presentano un ingresso senza porte)
  • Esigenze di illuminazione specifica (su capi di abbigliamento, prodotti ecc. ecc.)

Questa tipologia di clienti presenta dei consumi principalmente imputabili all’illuminazione (di solito tra il 15 ed il 25% dei consumi complessivi) e al sistema di condizionamento (tra il 50 ed il 70%) salvo i casi in cui sono presenti macchinari specifici (es. catene per la vendita al dettaglio di prodotti surgelati) per cui si aggiungono anche i costi ad essi relativi. La complessità energetica deriva non solo dalla presenza di macchinari o processi (complessità “verticale”) ma dal fatto stesso di avere molteplici punti vendita magari anche dislocati in aree geografiche diverse e tutti facenti capo ad un unico soggetto giuridico (complessità “orizzontale”). In questi casi alle tematiche energetiche (spesa annua per l’intera catena di vendita) si sommano le problematiche di gestione derivanti dai molteplici punti vendita (si pensi ai costi per la manutenzione straordinaria). L’individuazione dei più efficaci interventi di efficienza energetica (es. la gestione del condizionamento) e la creazione di un sistema per il controllo degli aspetti della gestione quotidiana (es. la gestione delle manutenzioni) diventano per questa categoria di Clienti un passaggio cruciale per l’ottenimento di risparmi concreti.

La tecnologia IoT applicata a questa particolare categoria di Clienti diventa strumento utilissimo. Gestire con efficienza una Catena di Vendita Retail significa tenere sotto controllo gli aspetti energetici ma anche tantissimi altri aspetti, comprese tutte quelle attività non strettamente collegate all’attività di vendita ma necessarie al corretto funzionamento del punto vendita stesso:

  • Gestione della Manutenzione
  • Gestione dei Consumi
  • Gestione della sicurezza

Ovviamente anche in questo caso sono spesso presenti dei software gestionali di tipo più o meno commerciale che facilitano lo svolgimento di queste attività, spesso però il loro limite è quello di supportare solo l’organizzazione delle informazioni e non la loro gestione. Quindi anche in questi casi cosa è possibile riscontrare?

  • Possibili errori umani, ad esempio nell’utilizzo dei software e nella scelta delle azioni da compiere
  • Sprechi di tempo, ad esempio nell’analisi dei dati provenienti dai singoli software
  • Sprechi di risorse economiche in termini di personale per il controllo e personale per la risoluzione delle problematiche insorte in fase di gestione.

L’utilizzo di un sistema di gestione e monitoraggio su base IoT offre il grande vantaggio di:

 

Accentrare in un’unica piattaforma il controllo degli aspetti energetici ma anche quelli gestionali dei diversi punti vendita.

 

Spesso incontrando i responsabili della gestione operativa di catene di vendita retail ho riscontrato forti difficoltà da parte loro ad avere un quadro chiaro e preciso relativamente a:

  • Spese riguardanti i consumi elettrici
  • Ripartizione dei consumi tra i punti vendita
  • Spiegazioni su eventuali discrepanze di consumi tra i punti vendita (derivano da problemi agli impianti o cattiva gestione?)
  • Quanto è stato il risparmio conseguito in seguito agli interventi realizzati (es. installazione di illuminazione LED).

Inoltre, i miei interlocutori hanno mostrato dubbi al momento di rispondere a queste domande:

  • Quanto ha speso questo trimestre in manutenzione per i suoi punti vendita?
  • Quante si è dovuto intervenire sul sistema di condizionamento di quel punto vendita?

 

 

Le innovazioni di VEnerA

efficienza energetica supermercati

Mi è capitato molto spesso di scoprire, parlando con i gestori di queste catene, che si lavora parecchio sulla riduzione dei costi di gestione negoziando all’osso i contratti per la gestione e la manutenzione o il prezzo di acquisto per i LED con cui sostituire i corpi illuminanti, ma si trascurano molte volte controllo e gestione dei costi energetici e/o di manutenzione.

 

Queste problematiche, rilevanti nel caso di un singolo punto vendita, diventano ancora più gravose nel caso di una Catena che opera sul territorio nazionale con più punti vendita. In casi simili l’applicazione dell’IoT offre ancora maggiori opportunità; ad esempio con la nostra piattaforma Venera abbiamo ideato il “Green Label”, un parametro per misurare l’efficienza energetica del Cliente che prende in considerazione tutti i consumi del punto vendita, l’affluenza dei clienti, gli orari di apertura e chiusura, la numerosità dei clienti in determinati punti del negozio e molto altro. Attraverso un’interfaccia utente semplificata è possibile controllare in qualsiasi momento e direttamente da dispositivi mobile il livello di efficienza dei diversi punti vendita, confrontandoli tra loro con un parametro omogeneo (il Green Label) per misurare le performance energetiche di tutti i punti vendita della catena.

Molte volte la sola analisi dei consumi consente dei risparmi importanti, ad esempio è possibile scoprire che:

spegnendo in maniera automatica le luci di un punto vendita dalle 24:00 alle 05:00 che per scelta, data la location su una strada principale di una grande città, erano lasciate accese durante la notte, su base annua è possibile risparmiare oltre il 5% di energia elettrica.

La scelta inoltre di dedicare un Energy Manager per ciascun cliente rende possibile alleggerire il lavoro anche delle realtà più strutturate per cui l’utilizzo di una piattaforma IoT comporterebbe comunque un lavoro addizionale per le risorse che avrebbero in capo la lettura dei dati. Con il nostro Energy Manager dedicato sarà invece possibile avere sempre sotto controllo la diagnostica dei problemi con la certezza di personale specializzato a disposizione per attivare immediatamente le azioni correttive necessarie a migliorare l’efficienza dei propri punti vendita.

La tecnologia IoT presenta molti vantaggi anche nel caso di realtà che ancora non hanno realizzato interventi per la creazione di un sistema di gestione centralizzato. In questi casi la possibilità di effettuare i collegamenti dei singoli dispositivi di monitoraggio e controllo con un’ottica peer to peer, che sfrutta la tecnologia WiFi rende possibile la creazione di un network di oggetti “intelligenti” in qualsiasi punto vendita senza nessun cablaggio, superando i limiti installativi o problematiche di interruzione delle attività lavorative.

Nei prossimi articoli presenteremo altri casi pratici per mostrarvi le potenzialità dell’impiego della tecnologia IOT applicata al mondo dell’energia e, più nello specifico, della nostra piattaforma VEnerA.

Iscriviti alla Newsletter e non perdere il prossimo articolo.